logo dell'Università degli Studi di Padova INDIRIZZO ED INTESTAZIONE DEL CONCENTUS MUSICUS PATAVINUS-CENTRO DI STUDI RICERCHE E FORMAZIONE MUSICALE. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Università degli Studi di Padova. Piazza Capitaniato, 7  35139 PADOVA
email:cmp@unipd.it www.cmp.unipd.it 
Tel. 049/8274673 Fax049/8274670 logo del Concentus Musicus Patavinus
CONCENTUS MUSICUS PATAVINUS
CENTRO DI STUDI RICERCHE E FORMAZIONE MUSICALE
Chiave di SOL
bottone orchestra
bottone coro da camera
bottone coro grande bottone gruppo jazz
bottone gruppo di danza contemporanea bottone laboratorio gregoriano

Coro Grande>

Coro Grande

coro grande

Il lavoro impostato con il "Coro Grande" ha cercato fin dall'inizio di dare la possibilità ai partecipanti di eseguire brani di varia natura e di diverse epoche escludendo una eccessiva specializzazione di repertorio per dare invece uno sguardo alla musica nell'accezione più ampia del termine, musica senza confini, con l'intento di cantare ciò che è bello.
L'attuale formazione opera da 11 anni, con la direzione del M° Antonio Bortolami, dopo il passaggio di testimone ricevuto dal M° Franco Facchin. Studenti, ex studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo ne costituiscono l'ossatura, ma di fatto il Coro Grande è aperto a tutti.
Gradualmente si è impegnato nello studio di grandi classici per coro e orchestra arrivando ad eseguire il Credo di Vivaldi, la Messa dell'Incoronazione (Kronungmesse) di Mozart, il Requiem di Mozart con più di 15 repliche, eseguito anche nella Basilica di Aquileia e nella Basilica del Santo in Padova; il Requiem di Faurè, i Carmina Burana di Orff (diretti da G.M. Bisanti), il Requiem di Verdi (eseguito nel 2008 al Mitsingkonzert a Berlino, dir. Simon Halsey), il Requiem di Cherubini (sempre nel 2008).
Naturalmente chiamato a collaborare in primis con l'orchestra stessa del Concentus diretta dal M° Roveri, ha in seguito collaborato con altre formazioni corali (Coro Ergo Cantemus di Este, Coro Città di Padova diretto dal M° Dino Zimbello, I Madrigalisti di Trieste, Coro Gianferrari di Trento, Coro Polifonico di Piove di Sacco, ecc.) ed orchestrali (Orchestra del Duomo di Salisburgo, Orchestra "Legrenzi" di Montebelluna, i "Filarmonici" di Trento) senza trascurare né il repertorio profano e...goliardico (ricordiamo le collaborazioni al Teatro Verdi con la mitica Polifonica Vitaliano Lenguazza), né gli impegni istituzionali con l'Università (Lauree Honoris Causa, Inaugurazioni dell'anno accademico, La Giornata dell'Ascolto).

Repertorio:

W.A. Mozart - Requiem kv626
W.A. Mozart - Kronungmesse
W.A. Mozart - Te deum
W.A. Mozart - Sancta Maria
G. Faurè - Requiem
Vivaldi - Gloria rv511
Vivaldi - Credo
Vivaldi - Beatus Vir
C. Orff - Carmina Burana
Cherubini - Requiem in do min.
F. Mendelssohn - Da nobis pacem
C. Franck - Salmo n. 150
G. Verdi - Requiem
G.F. Haendel - Zadok the priest
G.F. Haendel - Allelujah (dal Messiah)